Il gioco è riservato ai maggiorenni e può causare ludopatia. Consulta le probabilità di vittoria sul sito del Concessionario o su AAMS.

Skin

I punteggi nel texas hold’em poker

Punti nel Poker Come vengono assegnati i piatti nel Texas Hold’Em? E quali sono i punteggi più forti?

Si tratta di informazioni essenziali che ogni buon giocatore di Texas conosce a memoria: quindi ripassiamole insieme.

È più alta una doppia coppia o un tris?

Ok, questa era facile.

Allora è più alta una scala o un full?

Questa è già più difficile, soprattutto se venite dal poker tradizionale. Forse è bene dare una ripassata ai punteggi.

La risposta, nel caso del texas hold’em, è il full. Nel caso del poker sportivo (quello tradizionale, anche detto draw), il colore.

Se vi chiedete perché mai questa bislacca sostituzione tra due varianti dello stesso gioco, sappiate che è una questione di probabilità: con 7 carte a disposizione è più facile inanellare un colore, piuttosto che un full, ragion per cui quest’ultimo batte il colore.



Di seguito una comoda tabella (cliccare per ingrandirla e, magari, stamparla) per ricordare, a chi si avvicina per la prima volta a questo gioco, ma anche a noi, la gerarchia dei punteggi.

Punteggi del poker (a partire dal più forte):

Royal flush: Scala Reale, ossia AKQJT dello stesso seme.

Straight flush: Scala Colore: 5 carte delle stesso seme in sequenza (es.: 45678 di cuori)

Poker: Quattro carte uguali.

Full house: tre carte uguali + altre due uguali.

Flush: Colore, ossia 5 carte dello stesso seme.

Straight: Scala, ossia 5 carte in sequenza.

Three of a kind: Tris, ossia tre carte uguali.

Two pair: Doppia coppia, ossia due carte uguali +  altre due uguali.

Pair: Coppia, ossia due carte uguali.

Ricordatevi sempre che, nel caso in cui nessun giocatore abbia raggiunto un punteggio, il vincitore sarà sempre quello con la carta più alta, o con la seconda carta più alta nel caso in cui la prima sia uguale.

Nel caso la carta più alta sia la stessa tra più giocatori, questi ultimi si divideranno il piatto in parti uguali.

Se è il punteggio ad essere uguale, invece, vincerà quello composto dalle carte più alte (es.: full di Jack con 9 vince contro full di 10 con Assi).

Se il punteggio più forte consiste inoltre nelle sole 5 carte del board, se quindi nessun giocatore aumenta il punteggio del board con una delle proprie carte, il piatto si divide in parti uguali.

Commenti:




1Commento to “I punteggi nel texas hold’em poker”

  1. ho letto le regole che devo memorizzare e vi ringrazio – adesso attendo altre vostre info grazie ciao Sebastiano Gioviale

    Rispondi

Commenta