Il gioco è riservato ai maggiorenni e può causare ludopatia. Consulta le probabilità di vittoria sul sito del Concessionario o su AAMS.

Skin

Regole del Razz poker

Razz Poker Il Razz è una delle tantissime varianti che, nel corso degli anni, ha ripreso, limato e cambiato le regole del poker tradizionale. È un gioco relativamente recente, dalle regole semplici ma “ribaltate” rispetto alle forme classiche.

Vediamo perché. La principale differenza è che, nel Razz, non è il punteggio migliore a vincere, ma quello minore. Lo scopo del gioco è, in altre parole, quello di raggiungere il minor risultato rispetto a quello degli altri giocatori, considerando che la minor mano possibile sarà 1-2-3-4-5, dove Asso=1. Questa sarà la migliore mano possibile anche in caso di seme uguale (colore), perché nel Razz la scala e il colore non vengono considerati.



Nella mano iniziale ogni giocatore deposita un Ante nel piatto (cosa che, se ancora in gioco, ripeterà ad ogni nuova mano) e riceve 3 carte, due coperte ed una visibile a tutti. Il giocatore che avrà ricevuto la carta scoperta più alta è obbligato a mettere nel piatto una puntata obbligatoria, detta bring in. Dopo di lui i giocatori possono, in senso orario, chiamare, rilanciare (i rilanci sono fissi ed è possibile farne al massimo 3 per ogni mano) o foldare.

Dopo questo primo giro di scommesse ne seguiranno altri 4 durante i quali parlerà per primo il giocatore con le carte scoperte di minor valore. I giocatori ancora in gioco continueranno a giocarsi il piatto fino alla distribuzione della settima carta, l’ultima, anch’essa coperta come le prime due. Nel caso in cui le carte non bastino per tutti i giocatori, il Dealer scoprirà un’unica carta al centro del tavolo che, come nella texana, fungerà da carta comune per tutti i giocatori.

Alla fine delle scommesse, i giocatori mostreranno le combinazione più bassa delle proprie carte e il piatto sarà assegnato al giocatore con il punteggio più basso. Se ad esempio, due giocatori mostrano: Giocatore A: 7-5-3-2-1; Giocatore B: 8-6-4-3-1: il vincitore sarà il giocatore A. Un metodo veloce per verificare il valore della mano è disporre le carte dalla cifra maggiore alla minore, componendo un numero. Nel nostro caso la cifra del giocatore A (7-5-3-2-1) è chiaramente inferiore a quella del giocatore B (8-6-4-3-1).

Come i più esperti avranno notato, non foss’altro che per il ribaltamento del punteggio, le regole sono molto simili al 7 card stud, da cui il Razz deriva direttamente. Come al solito, la strada più breve per imparare è quella di giocare direttamente. Questa volta, purtroppo, non ho trovato giochini online dedicati al Razz poker (esistono? Segnalateli), ma potrebbe essere una buona occasione per convertire i vostri amici del tavolo di texana settimanale ad un gioco nuovo e divertente.

Commenti:

Commenta